Condividi su Facebook


Chiedi
aiuto
a un
esperto!

Fai la tua
domanda
.

HOME> Esperti> Claudio Tozzi> Risposta


CLAUDIO TOZZI

Esperto in allenamento con i pesi,
nutrizione e integratori

[torna alle domande]


IL BIIO RISCHIA DI RALLENTARE LA CORSA?
Domanda

Caro Claudio, seguo da anni le indicazioni del Dottor Duranti relative ad alimentazione, integratori e corsa. Ho letto il vostro articolo sul metodo BIIO che mi ha molto incuriosito, ma ho un timore: non è che il potenziamento della muscolatura con il metodo BIIO rischia in qualche modo di peggiorare le performance della mia corsa? Io non faccio agonismo e non sono certo un maratoneta da record, ma vorrei mantenere la mia capacità di correre un'ora a 5' 30" tutti i giorni. So che con i pesi la massa muscolare aumenta, quindi anche il peso aumenta e ho paura che questo possa rendermi più faticosa la corsa. (Rosi M.)


Risposta

Cara Rosi, in effetti hai qualche ragione, perchè, mediamente, un solo kg di peso in più può far perdere circa 2,5 secondi al km. Per esempio, se riferiamo il calcolo alla maratona e cioè 42 Km e 195 m, 2 Kg di peso in più possono far perdere quasi due minuti, che posso risultare la differenza tra la vittoria e un 10° posto.

Ma non è solo questo il problema, perchè qui bisogna capirci; ti interessa solo la prestazione cronometrica della corsa oppure è importante anche un aspetto fisico più gradevole e sano? Molte volte chi pratica corsa in modo assiduo ha una scarsa massa muscolare, ottima per avere maggiori prestazioni, ma dal punto estetico non è certo il massimo. Quindi tutto dipende dall'obiettivo.

Se a te interessa solo il cronometro, il tempo al Km che diminuisce ma non, per esempio, avere dei glutei e delle braccia toniche, allora i pesi potrebbero non fare per te.

Se invece al di fuori dell'ora di corsa, vuoi avere anche un fisico più armonioso, con la giusta massa muscolare e le curve al punto giusto, allora non posso che consigliarti il lavoro con i pesi, magari con il metodo BIIOSystem®.

Posso solo ricordare che nei capitoli che ho scritto per il libri del Dott. Duranti e le sue citazioni successive, ho cercato di far comprendere che andare a correre è importante per la forma fisica, per le sensazioni date dalle endorfine, ecc., ma che è altrettanto importante l'autostima che può dare un corpo bello, con spalle larghe, dai glutei tonici, dalle gambe ben tornite e dagli addominali in bella vista.
Ci sente più giovani, più sicuri di sé e, nonostante si dica il contrario, le donne diventano decisamente più femminili.

I mostri che vedete in TV sono solo donne che utilizzano ormoni maschili; senza questi farmaci diventerete solo più belle secondo la vostra normale genetica e in più, essendo anche delle runner, sarete complessivamente delle "Wonder woman" da invidiare!


[torna alle domande]


Claudio Tozzi

Natural Body Building di Claudio Tozzi